Skip to main content

Se sei come la maggior parte delle aziende, ti sei reso conto che la pianificazione del budget per il marketing annuale non funziona più. I budget annuali non sono abbastanza flessibili da stare al passo con il comportamento dinamico del tuo pubblico. Non sorprende che il 46% dei B2B affermi di prestare maggiore attenzione alle spese per il marketing

Usa questa guida per valutare le attuali pratiche di marketing della tua azienda e scoprire i metodi di marketing che potresti voler introdurre nel budget per il marketing di quest’anno.

Pillole per creare un budget per il marketing

  • La pianificazione del budget di marketing annuale non è più l’ideale. Meglio valutazioni mensili o trimestrali per adattare le tue tattiche e strategie.
  • Ogni tattica dovrebbe servire a un obiettivo specifico raggiungendo un pubblico specifico con una proposta di valore specifica. È così che ottieni il maggior numero di risultati dal tuo budget.
  • Mantieni la tua strategia attuabile e cerca costantemente il ROI reale dai tuoi sforzi di marketing. Dai priorità alle tattiche in base al tuo budget e alle tue esigenze.

Come creare il budget per il marketing

Non complicare eccessivamente le cose. Pianificare il tuo budget è semplice se ti poni queste 2 domande:

  • Quali sono i tuoi obiettivi e di quali tattiche hai bisogno per raggiungerli? 
  • come puoi lavorare all’interno del budget fornito per massimizzare questi risultati?

Vediamo allora i passaggi per pianificare al meglio il budget per il marketing senza dissipare le tue risorse.

Analizzare e confrontare i risultati di marketing passati

Il marketing è un atto di equilibrio e quando stai cercando di aumentare i lead qualificati , non dovrebbe mai essere un gioco di ipotesi. Per sviluppare un budget di marketing di successo, devi prima guardare indietro ai piani di marketing degli anni passati.

Utilizza i dati di Google Analytics, del tuo servizio di email marketing e del tuo sistema di automazione del marketing per capire quali fonti generano il maggior numero di lead. Una volta che hai numeri tangibili, puoi identificare quali fonti contribuiscono alla percentuale più alta delle entrate totali tramite lead e conversioni.

Dopo aver raccolto dati analitici anno su anno da ciascun canale di marketing e le corrispondenti metriche di vendita, dovresti porti due semplici ma importanti domande:

  • Cosa sta funzionando?
  • Cosa non funziona?

Inoltre, poni domande più specifiche come:

  • A quali segmenti di pubblico, account o clienti ci siamo rivolti?
  • Possiamo ottimizzare la tattica di X o dovremmo spostare il budget altrove?
  • In che modo i nostri concorrenti utilizzano le stesse tattiche e quali sono i loro risultati?
  • Come si inserisce ogni tattica nel percorso dell’acquirente? In che modo aiuta (se non del tutto)?

Sfortunatamente, ogni tattica di marketing non può essere valutata allo stesso modo.

Fai del tuo meglio per dare la priorità alle tattiche di marketing in base a una revisione imparziale delle loro prestazioni ogni trimestre. Il budget per il marketing annuale non funziona, quindi resta flessibile, lavorando su budget per il marketing mensili o trimestrali. Il ritorno sull’investimento di marketing (ROMI) può essere difficile da capire, ma con una ricerca persistente, puoi ottimizzare i canali che stanno lavorando a tuo favore e ridurre la spesa di marketing per i canali che ti favoriscono.

Determina i tuoi obiettivi di marketing

Una volta che hai familiarizzato con il successo dei tuoi piani di marketing tattici passati e attuali, è il momento di determinare i tuoi obiettivi del tuo budget per il marketing. Dopotutto, non puoi fare un viaggio se non sai dove sei diretto.

I tuoi obiettivi di marketing dovrebbero essere obiettivi strategici quantificabili, realizzabili e specifici.

Inizia determinando i tuoi obiettivi di business a breve e lungo termine. Alcuni esempi includono:

  • Prevenire l’abbandono dei client X entro i prossimi tre mesi.
  • Conversione di X lead in clienti nel prossimo mese.
  • Trasformare X account in lead entro il prossimo anno.

Con queste informazioni, puoi capire la quantità di entrate di cui avrai bisogno per raggiungere quegli obiettivi, quali tattiche ti serviranno per raggiungerli e come.

Ecco dove inizia il divertimento.

Armati di questi numeri e dei tuoi dati dal primo passaggio, puoi iniziare a scomporre ulteriormente questi obiettivi, impostando misure di successo per ogni canale di marketing e tattica. Per gli obiettivi tattici, sii specifico in termini di budget e risultati. Quanto sei disposto a spendere per questa tattica? Quanti clic o nuovi lead ti aspetti che generi questa tattica?

È importante stabilire degli obiettivi, ma dovrebbe esserci qualche elemento di flessibilità. Molti fattori che influiranno sui progressi verso i tuoi obiettivi sono in continua evoluzione, come il costo associato a determinate parole chiave e gruppi di annunci su Google Ads.

Tieni presente che le circostanze possono cambiare durante l’anno e che i budget potrebbero dover essere modificati. Se la tua struttura attuale non consente modifiche al budget, modifica di conseguenza i tuoi obiettivi e le tue aspettative.

Decidi dove dedicare il tuo budget di marketing

Hai più canali di marketing tra cui scegliere quando crei il tuo budget per il marketing, ma la maggior parte dei professionisti del marketing consiglierà un approccio integrato.

Se il tuo budget è limitato, potrebbe essere nel tuo interesse concentrare gli investimenti su uno o due canali. Alcuni canali che ogni marketer moderno dovrebbe prendere in considerazione includono:

Sviluppo del sito web

Investire nello sviluppo può fare molto. Il 90% dei visitatori lascerà immediatamente un sito con un design di bassa qualità che non dà priorità all’esperienza dell’utente. Un altro 93% abbandona immediatamente i siti se non sono progettati correttamente per il dispositivo che sta utilizzando. Inoltre, Google utilizza l’indicizzazione mobile-first per classificare le pagine nella ricerca.

In ogni caso, il web design vale sempre l’investimento al 100%.

Pubblicità display e pay-per-click (PPC)

La pubblicità display è un metodo di pubblicità online che offre l’opportunità di visualizzare banner pubblicitari grafici su categorie di siti Web di tua scelta. PPC, sebbene più costoso, è estremamente personalizzabile. Gli inserzionisti possono specificare offerte, testo pubblicitario, ora del giorno di visualizzazione, targeting per località e altro ancora.

Marketing via email

Uno standard tra la maggior parte delle aziende, funzionalità come la personalizzazione e l’automazione rendono l’e-mail un punto fermo per la maggior parte dei budget per il marketing. Sperimenta con i flussi di lavoro e-mail per acquisire lead e incorporare elementi reattivi per aumentare le metriche di coinvolgimento. Personalizza le campagne e-mail basate sull’account e utilizza l’e-mail marketing per coltivare lead con contenuti pertinenti.

Pubblicità sui social media

Per i marketer che hanno stabilito una forte presenza sui social media per la loro azienda, la pubblicità sui social media è una tattica eccellente

Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

Il 67% degli acquirenti afferma che una ricerca su Internet è il primo posto in cui andare per trovare contenuti. Indipendentemente da ciò, tutto ciò che pubblichi deve essere ottimizzato al 100% per ricerche e dispositivi mobili.

Creazione di contenuti

Il 59% delle aziende B2B afferma di dare la priorità alla creazione di contenuti più di quanto non abbia fatto in passato. La chiave è creare contenuti che aiutino realmente i tuoi acquirenti a comprendere il tuo settore come confronti di prodotti, tutorial, infografiche e video

Dai priorità alle tue esigenze

Ecco la parte difficile del pianificare il budget per il marketing. Il marketing su ogni piattaforma è l’ideale, ma per le piccole e medie imprese (PMI), questo potrebbe non essere realistico.

Per dare priorità alle tue esigenze di marketing, inizia con gli sforzi più costosi. Scegli la tattica più efficace per guidare i lead e parti da lì. Una volta che hai incorporato le tattiche che richiedono la spesa maggiore, puoi bilanciare il resto del tuo budget con tattiche più convenienti.

La maggior parte dei marketer B2B e B2C trova che lavorare con un’agenzia aiuta a determinare il miglior mix di marketing. Per la maggior parte dei nostri clienti, le priorità del canale di marketing che ottengono il maggior successo online includono:

  • Campagne PPC
  • Marketing dei contenuti
  • SEO
  • Leadership di pensiero

Sviluppa una strategia olistica per il successo del budget per il marketing

Tutto ciò che pubblichi e ogni tattica di marketing dovrebbe servire a un obiettivo specifico. Tutto deve rientrare nella tua strategia di marketing più ampia. È così che mantieni concentrato il tuo budget per il marketing e farlo lavorare nei tuoi interessi.

Assicurati che ogni contenuto, pubblicità e post sui social media:

  • Si rivolge a un segmento di pubblico
  • Include informazioni pertinenti e utili
  • Offre qualcosa che non possono trovare da nessun’altra parte
  • Serve un obiettivo specifico
  • Risponde o risolve una domanda, un problema o un punto dolente specifici

Valuta il budget per il marketing, i risultati e adattati

Alla fine, non esiste una formula magica. Il tuo budget di marketing dovrebbe essere un mix di metodi diversi, in base alle risorse con cui stai lavorando e al pubblico che stai cercando di raggiungere.

Ecco un cheat sheet per assicurarti di lavorare con i tuoi mezzi per fornire risultati e ROI:

  • Analizza i tuoi risultati passati e stabilisci dei parametri di riferimento.
  • Imposta i tuoi obiettivi in ​​un arco di tempo specifico: assicurati che siano raggiungibili, specifici e stimolanti.
  • Mappa tutte le tue strategie e tattiche disponibili: contenuto, leadership di pensiero, web design, social media, ecc.
  • Dai la priorità a dove dedicare il tuo budget di marketing.
  • Sviluppa una strategia olistica per il tuo budget, le tue tattiche e i tuoi obiettivi.

Alla fine del periodo di tempo di ogni obiettivo, valuta le prestazioni della tua tattica e cerca le aree da migliorare. In alcuni casi, questo può significare trasferire completamente quella parte del tuo budget per il marketing su una nuova tattica. In altri, può significare adeguare il pubblico di destinazione, la proposta di valore o la messaggistica di contenuto.

Ultima, ma non per importanza è la valutazione che devi fare su quanto tempo tempo hai a disposizione per fare tutte le analisi per il budget per il marketing di cui abbiamo parlato sino ad ora. Il tuo tempo è prezioso. Ecco perché la soluzione migliore è quella di affidarti alla nostra consulenza gratuita per cominciare a pianificare il budget per il marketing nel modo migliore e più proficuo per il tuo business.

Angelo Tropeano

Angelo Tropeano

Da tutta la vita mi occupo di vendita e marketing aziendale. Grazie alla formazione costante e all'esperienza sul campo, aiuto le aziende a migliorare la loro visibilità.

Leave a Reply